BLOG

Il Segreto degli Asparagi

ago 01,2019 fabrizio fumia
Il greco aspharagos, derivato dal persiano asparag, significa “germoglio”. Sì, perchè la parte commestibile della pianta non è un frutto, ma proprio il suo germoglio, più precisamente il turione, cioè il getto della pianta, che si trasforma poi in un nuovo fusto se non viene raccolto. Gli asparagi sono un ingrediente di cui l’uomo adora cibarsi da più di 2000 anni, le prime attestazioni in ricette risalgono all’antico Egitto. L’abbinamento più classico dell’asparago in cucina è con l’uovo, ma cercando in rete si possono trovare moltissimi altri usi di questo ortaggio in ricette gustosissime. Mangiare asparagi fa bene al corpo e alla mente, ricchi di vitamina A, B e C, fanno bene anche all’umore perché ricchi di triptofano, un amminoacido che serve per sintetizzare la serotonina, cioè il neurotrasmettitore della felicità.
fabrizio fumia

ARTICOLI CORRELATI

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com